Vendita Professionale: il piano per il tuo successo in 12 Step

Sappiamo che, il venditore è responsabile in prima persona del suo successo, in quanto deve avere buoni propositi riguardo le vendite, credere nel prodotto/servizio che vuole vendere, essere predisposto anche alla risoluzione dei vari problemi che il cliente può sottoporgli e tenere sempre in mente l’obiettivo prefissato.

Per fare marketing si deve:

  • individuare o definire un preciso target di clienti;
  • analizzare i concorrenti;
  • evidenziare o creare elementi di differenziazione e unicità;
  • definire quelli che dovranno diventare le parole chiave tua comunicazione.

E’ fondamentale partire dal fatto che è necessario sviluppare prima una strategia di marketing per poi poter sviluppare un piano di marketing che consenta di attuarla per renderla efficace. Bisogna, anzitutto decidere quali risultati vuoi ottenere dalla tua strategia di marketing , per poi elaborarla, ed infine, con quale budget e attraverso quali attività e azioni attuarla. Solo dopo aver definito la tua Strategia di Marketing, puoi passare all’identificazione di tutto ciò che può essere utile sia on line (ad esempio sito web/blog, social media, …) che off line (ad esempio P.R., brochure, …) per comunicare i tuoi messaggi chiave in modo appropriato e vincente al tuo Cliente Target Ideale.

L’attuazione di un piano di Marketing, prevede il dar corso alle attività inserite nel piano, nell’ordine cronologico definito e rispettando il budget e le scadenze in esso previste.  E’ importante, verificare periodicamente se stai ottenendo i risultati desiderati rispetto agli obiettivi. Se non raggiungi parte dei tuoi obiettivi, analizza ciò che non funziona nel modo migliore per risolvere il problema. Elimina ciò che non funziona e concentrati maggiormente su ciò che funziona, in modo che continui a produrre risultati. Ripeti tutto il processo almeno una volta all’anno. Mentre operi per creare la tua strategia di marketing ed il tuo piano di marketing, potresti scoprire che è necessario apportare modifiche al tuo modello di business, al tuo posizionamento, ai tuoi prezzi o alla tua comunicazione così come potrebbe essere necessario modificare strumenti che già utilizzi o adottarne di nuovi.

Nell’articolo precedente abbiamo già incontrato ed affrontato la questione riguardante le tecniche di vendita professionali. Oggi, invece, vogliamo approfondire con voi 12 Step per portare al successo la vendita professionale.

1. Scegli un target interessante dal punto di vista finanziario al quale rivolgerti. Sicuramente, saprai già per chi è stato progettato il tuo prodotto o servizio. Quindi concentrati su i possibili acquirenti.

2. Studia un messaggio, così da invogliare i clienti ad acquistare il tuo prodotto/servizioSe non ci riesci ora, allora innova, migliora e rivedi il tuo prodotto o il tuo servizio finché non trovi una ragione realmente valida per un singolo target affinché tu e solo tu debba essere il loro fornitore.

3. Offri solide prove che sostengano le tue affermazioni sotto forma di testimonianze di clienti soddisfatti, garanzie, statistiche sul tuo livello di servizio ecc…

4. Assicurati che il sito aziendale, blog personali e vari marketplace abbiano dei riscontri sulle vendite, cioè numeri di cui parlare. Il marketing tramite siti o social è molto importante, in quanto allarga sicuramente il raggio delle vendite.

5. Adotta un sistema per chiedere feedback ai clienti, magari contattandoli personalmente o attraverso statistiche sui social. E’ molto importante anche ricompensare i clienti che si sottopongono a tali domande.

6. Adotta un Piano di Vendita Professionale che si basi sull’empatia con il cliente, che ti porti a superare le obiezioni, trovando soluzioni e portarlo quindi all’atto finale, cioè alla vendita.

7. Dopo un periodo prefissato, lancia un nuovo prodotto o servizio, che possa risultare nuovo agli occhi del cliente, in modo da invogliarlo all’acquisto. Ovviamente devono essere prodotti/servizi innovativi che possano far altro che portare benefici con il loro utilizzo. Quindi pensate bene all’utilità del prodotto/servizio, prima di lanciarlo sul mercato.

8. Non dimenticare di rimanere in contatto con i tuoi clienti, magari attraverso delle mail pubblicitarie, dei coupon per omaggiarli dell’essere fedele ai vostri prodotti, delle newsletter sui prossimi prodotti che lancerete sul mercato, ecc. In questo modo non farai altro che fidelizzare il cliente.

9. Per quanto riguarda gli imprenditori, tutte le persone del team devono essere in grado di saper vendere un prodotto/servizio, quindi di rispondere a delle obiezioni, capire il parere del cliente, fornirgli delle soluzioni e portarlo all’atto della vendita.

Per quanto riguarda il venditore, invece, la cosa più importante è che il collega a cui si passa l’ordine, sia in grado di non farti perdere il cliente. Bisogna coccolare il cliente dall’inizio alla fine.

10. Almeno ogni 4 mesi, sviluppa qualcosa di nuovo, in modo da fornire ai clienti sempre più prodotti innovativi da acquistare. Pubblicizzali il più possibile e invogliali all’acquisto, attraverso prezzi lancio.

11. Cerca di trovare dei collaboratori o affiliati per la pubblicità. E’ molto importante avere degli sponsor. E’ come garantire un marchio di qualità.

12. Dopo tutti questi step, il 12° risulta essere quello più importante, perché riguarda la vendita effettiva, cioè i numeri che si sono realizzati nell’arco di un periodo. Sono quelli che portano realmente a capire se un venditore è bravo oppure no.