Piano di marketing: a cosa serve? come stilarlo?

24 Gennaio 2022 di Veronica Balzano

thumb image

Cos’è un piano di marketing? Quanto è importante stilarlo alla perfezione? Scopriamolo insieme in questo articolo. Il Piano di Marketing è un documento cruciale che riassume la strategia di marketing della tua azienda o startup. Questa guida ti insegnerà come redigerne uno, quindi iniziamo a capire cosa sono e perché qualcuno dovrebbe averne bisogno nel suo business plan? In poche parole: si tratta di portare i clienti in qualsiasi prodotto/servizio offerto tramite campagne pubblicitarie (o altre strategie).

piano di marketing

Il Piano di Marketing è un documento strategico che contiene la strategia di marketing dell’azienda. Puoi pensarlo come un piano d’azione per ciò che vuoi fare in termini di raggiungimento dei tuoi obiettivi, e ci sono tre aree importanti.
Obiettivi di business – Che aspetto ha il successo? Chi avrà successo se abbiamo successo qui (e come)? Action Items – I compiti necessari per raggiungere questi obiettivi come la creazione di contenuti o campagne pubblicitarie.

Il piano di marketing è uno strumento essenziale per qualsiasi startup perché permette all’imprenditore di avere in un solo documento tutte le sue informazioni e la sua strategia. La funzione esterna, sulla comunicazione esterna superiore con gli investitori o quelli futuri su ciò che stanno facendo ora che li aiuterà a crescere ancora di più di prima!

Come è strutturato un piano di marketing?

Un piano di marketing è un documento strategico che delinea gli scopi e gli obiettivi per il tuo business. Contiene informazioni sui concorrenti, ricerche sui mercati a cui ti stai rivolgendo e il modo migliore per raggiungere quei clienti con ciò che vogliono ad un prezzo accessibile, in modo da essere redditizio sia a breve che a lungo termine!
Il primo passo dovrebbe sempre includere l’analisi di mercato (swot), i 7 punti di valutazione di Bowen, incluse le capacità finanziarie/di bilancio; le aree di crescita o i segmenti in declino all’interno dei grafici della curva di oshammadating più le valutazioni del net promoter score che mostra gli atteggiamenti verso il marchio.

Non puoi andare da nessuna parte senza dati e statistiche. È da qui che parte tutto: la ricerca di mercato, l’analisi swot o gli studi sulla concorrenza dovranno diventare i tuoi migliori amici perché è questo che modella la destinazione che vuoi per te stesso nel business; la creatività mescolata con le capacità di pensiero critico sono solo due facce di una moneta – l’analitica!

Avendo fatto tutte le analisi del caso, si può ora passare alla definizione degli obiettivi che daranno un senso di direzione. Questi potrebbero essere divisi in:
Strategici – a lungo termine; Operativi – a breve termine. Il primo tipo definisce ciò che vogliamo che la dichiarazione di missione o la visione della nostra organizzazione dichiari 2 anni più avanti5 , mentre il secondo dà indicatori più concreti quando sono vicini al completamento e poi raggiungono l’obiettivo finale.

Il target di riferimento

Piano di marketing

Per aiutarti a posizionarti sul mercato, è importante conoscere il tuo pubblico di riferimento. Chi sono queste persone? Cosa vogliono o hanno bisogno da noi.
Puoi usare le buyer personas: personaggi fittizi che rappresentano un consumatore medio all’interno di una delle fasce demografiche a cui intendiamo rivolgerci con la nostra offerta di prodotti/servizi!

È importante ricordare che una grande strategia di marketing va più in profondità di un semplice prodotto o servizio interessante. Hai bisogno degli strumenti giusti per i tuoi obiettivi, che puoi trovare in ogni azienda di successo: dalle strategie di prezzo e campagne promozionali efficaci; fino a pratiche eccellenti di servizio al cliente come la restituzione della merce prontamente se non soddisfa le aspettative in modo da non rimanere mai bloccati con qualcosa che nessuno vuole!

Il marketing mix consiste di quattro aspetti importanti: prodotto, prezzo, pubblicità e promozione.

Budget

Piano di marketing

Con qualsiasi altro dettaglio necessario come il budget, ricordati di includerlo nel tuo piano.
Se non sei sicuro di quale sia il modo migliore per ottenere finanziamenti o quanti soldi saranno necessari, allora consulta qualcuno che lo sappia!

Se stai lavorando con un budget limitato, è importante menzionarlo nel tuo piano. A volte il team di marketing decide quanti soldi sono necessari per i loro piani e altre volte una fonte esterna stabilisce questo limite; in entrambi i casi assicuratevi non solo che sappiano di eventuali limitazioni ma anche quali risorse saranno utilizzate se ci sono risultati meno che desiderabili da certe tattiche o strategie perché ogni centesimo conta!

KPI

Cosa sono gli indicatori chiave di performance? Sono metriche di vario tipo, utilizzate come strumento per monitorare le prestazioni aziendali. In relazione alla tua campagna di marketing possono aiutarti a misurare quanto bene sta andando e quali risultati sono arrivati dai diversi aspetti coinvolti nella gestione di una tale iniziativa o meno – in questo modo sappiamo se ci sono stati problemi prima del lancio!
Per le startup che hanno appena iniziato il loro viaggio in un territorio sconosciuto (iPad), i KPI possono anche fornire un’indicazione preziosa sul fatto che tutte le parti abbiano funzionato correttamente al momento della ricezione.

Ti potrebbe interessare anche: Piano di vendita: cos’è e come crearne uno

Commenti disabilitati su Piano di marketing: a cosa serve? come stilarlo?

Se ti è piaciuto questo articolo considera di iscriverti ai nostri feed per restare sempre aggiornato sulle ultime novità pubblicate!


Software house pugliaCopyright © 2010 Arkosoft. All rights reserved.
ARKOSOFT - Software House
Nel Software e nel Web le tue Idee che diventano Realtà
SEDE Selaudin Zorba, Tirana 1001
Telefono: 0831/1815236
Fax: 0831/1815238
http://www.arkosoft.it
P.IVA L62218030A