Brand identity: definizione e applicazioni

17 Febbraio 2022 di Veronica Balzano

thumb image

Brand Identity. I marchi sono il volto delle aziende. Non solo hanno un logo, ma comunicano anche che tipo di prodotti o servizi offre il loro marchio attraverso colori e caratteri che creano una risposta emotiva nei consumatori che li associano a fornitori di servizi di qualità come le banche per esempio.
L’identità del marchio può essere definita come “il modo” in cui la vostra organizzazione vuole essere percepita dal suo pubblico di riferimento, che include tutti, dai clienti fino ai dipendenti!

La Brand Identity è il risultato di una miscela tra ciò che si vuole comunicare e come le persone percepiscono quel messaggio. È importante per i commercianti perché se hanno un’immagine di marca poco chiara o conflittuale, allora sarà difficile trovare il successo con le loro offerte di prodotti/servizi.
In parole povere – “I marchi non sono qualcosa di tangibile” ma piuttosto un impegno intangibile verso la vostra base di clienti; Questo significa che non può mai esistere un unico modo “perfetto” in cui tutti i consumatori ci capiscono nel profondo.

Brand Identity: come crearla?

Per creare e mantenere una potente identità di marca, è essenziale avere una voce coinvolgente. Può anche essere cruciale che tu protegga il tuo marchio con il diritto dei marchi in modo che altri non provino a replicare o a rubare il suo successo usando strategie di branding simili alle tue senza il permesso del proprietario dell’azienda.
I cinque sensi giocano un ruolo importante nella creazione delle identità verbali dei marketer, mentre le immagini aiutano a favorire le impressioni visive nella mente dei consumatori, che li porta sul viale della memoria dove le parole non sono più necessarie perché ricorderanno che tipo di prodotto è stato venduto in precedenza basandosi solo sulla vista.

Brand Identity

Jean-Noel Kapferer, uno dei massimi esperti in materia di branding, ha formulato il “prisma della brand identity” per riassumere i sei elementi principali che la costituiscono. Quali sono gli elementi?

Quando si tratta di branding, ci sono due tipi di elementi che devono essere presi in considerazione: gli attributi fisici e le qualità del prodotto (cioè, come appare qualcosa) così come il nome o il logo di una società che li rappresentano a livello emotivo per i clienti che potrebbero non sapere molto altro sulla vostra azienda prima di acquistare da voi – questo potrebbe essere chiamato “una combinazione di caratteristiche oggettive vengono subito in mente quando si menziona il nostro marchio”, secondo The New Strategic Brand Management di Templeouse & Cox .

Brand Identity

La personalità si rivela attraverso la comunicazione creata da una marca. Il tono che usano e la quantità di informazioni date su se stessi “rivela con che tipo di persona ci si può aspettare di interagire”, dice Kapferer;
Il modo in cui un’azienda presenta i suoi prodotti mostra chi sono queste persone – che sia amichevole o formale, con un atteggiamento felice ma anche molto serio quando è necessario per scopi commerciali.

la cultura è l’aspetto più importante dell’identità del marchio. Riguarda tutti i valori su cui opera il tuo modello di business, quindi è vitale per il successo!

Per mantenere un’identità chiara e coerente, è importante il rapporto del marchio con i suoi clienti. Più strettamente potete associare i vostri valori e quelli di altre parti interessate come i dipendenti o i venditori; allora questo aiuterà a promuovere un’immagine nella mente dei consumatori su che tipo di azienda stanno trattando quando fanno acquisti da voi.
Mantenere forti connessioni tra tutti i gruppi coinvolti aiuta a creare legami più forti tra tutte le persone associate, il che ci porta più vicini al raggiungimento del nostro obiettivo: aiutare le persone a sentirsi curate.

Brand Identity

Quando si tratta di branding, l’azienda è spesso più di un semplice nome. Sono anche un’immagine che i clienti si formano del loro prodotto e di ciò che rappresentano – che può includere qualsiasi cosa, dalla strategia dei prezzi fino a come vanno le interazioni con il servizio clienti! Non c’è una taglia unica quando si progetta questo tipo di cose, quindi assicuratevi di sapere chi comprerà i vostri prodotti prima di rilasciare qualsiasi contenuto relativo o connesso in qualche modo con tale marchio.

L’identità del marchio è costruita su ciò che il target crede di se stesso.
La percezione che le persone hanno di un prodotto o di un’azienda può essere cambiata se il suo logo non è coerente con chi vogliono essere associati.

Secondo questo modello, il significato del marchio si rafforza attraverso la ripetizione quando c’è una chiara comprensione di chi sei e cosa significa la tua identità.

Ti potrebbe interessare anche: Perché unificare il brand: Vantaggi e svantaggi

Commenti disabilitati su Brand identity: definizione e applicazioni

Se ti è piaciuto questo articolo considera di iscriverti ai nostri feed per restare sempre aggiornato sulle ultime novità pubblicate!


Software house pugliaCopyright © 2010 Arkosoft. All rights reserved.
ARKOSOFT - Software House
Nel Software e nel Web le tue Idee che diventano Realtà
SEDE Selaudin Zorba, Tirana 1001
Telefono: 0831/1815236
Fax: 0831/1815238
http://www.arkosoft.it
P.IVA L62218030A