Astroturfing: in cosa consiste e perché viene usato in marketing?

2 Febbraio 2022 di Veronica Balzano

thumb image

La parola astroturfing si riferisce a un produttore statunitense di erba artificiale, che si chiama Astroturf e richiama il termine “grass roots”. Il concetto riporta quindi i pensieri su come i gruppi si organizzano autonomamente intorno a cause o idee senza alcuna leadership centralizzata a prima vista.

L’astroturfing è una tecnica usata per creare l’apparenza di supporto per una questione o una causa, quando in realtà è stata promossa da qualcuno con un’agenda nascosta.
La parola “astro” viene dal greco e significa stella, mentre ‘turf’ si riferisce a piante artificiali poste sopra il terreno in modo che possano sembrare più naturali in cima; noto anche come erba finta (o tappeto).

astroturfing

Astroturfing

Il modo migliore per i marchi e le aziende di aumentare la consapevolezza del loro prodotto è quello di impegnarsi in campagne di pubbliche relazioni. Queste sono definite come “una serie o un’espressione organizzata fatta per conto di un’entità da giornalisti, blogger ecc, progettata principalmente per raggiungere un pubblico esterno all’azienda”. Una forma comune sarebbe pagare qualcuno che pubblica recensioni positive sul vostro ultimo gadget online prima che sia rilasciato in modo che la gente sappia tutto su come questi nuovi gadget funzionano davvero. L’obiettivo di questa tecnica è di convincere la gente che c’è un sacco di sentimento positivo sul tuo prodotto, persona o organizzazione senza che esista realmente.

Quando i consumatori sentono che altre persone stanno comprando i loro stessi prodotti, allora questo aumenta la loro fiducia non solo in ciò che viene venduto, ma anche in chi lo vende.

Strategie di astroturfing

Astroturfing

Secondo l’idea di John McAvoy, il mondo politico e quello pubblicitario non sono così diversi. Entrambi hanno molto in gioco per quello che fanno – ma c’è una differenza chiave: in politica stai cercando di cambiare la mente delle persone, mentre con le pubblicità si tratta solo di vendere prodotti o servizi!

Negli Stati Uniti, l’astroturfing esiste da quando i giornali hanno iniziato a pubblicare colonne dedicate alle lettere dei lettori. È una pratica comune durante le elezioni per i candidati e gli inserzionisti di pagare le persone che scrivono con commenti positivi su di loro o sul loro avversario; in questo modo possiamo vedere che tipo di opinione pubblica c’è là fuori senza avere individui reali che parlano a nome di altri.

Astroturfing

Al giorno d’oggi, questa tecnica è diventata sempre più sofisticata con nuovi modi di influenzare l’opinione pubblica attraverso piattaforme di social media e altri mezzi come annunci televisivi o cartelloni pubblicitari che possono apparire ovunque senza che nessuno sappia da dove vengono – fino ad ora! John Oliver ha recentemente mostrato diverse organizzazioni il cui scopo sembra indipendente; tuttavia secondo lui (e altri), questi gruppi possono effettivamente ricevere finanziamenti legati specificamente alla loro industria.

Internet è diventato un potente strumento nelle mani di coloro che cercano di promuovere le loro idee e prodotti. I siti di social media come Facebook permettono agli utenti l’anonimato, mentre la natura collaborativa di Wikipedia la rende un luogo ideale per gli editori anonimi che sostengono ciò su cui stanno lavorando – sia buono che cattivo!

Negli ultimi anni, c’è stato un aumento dei rapporti sull’astroturfing. Questa forma di pubblicità coinvolge certi individui che tentano di creare polemiche intorno a coloro che non sono d’accordo con loro o di attaccare gli organi di informazione che pubblicano storie che non gli piacciono, pubblicando falsi commenti sui forum e sui blog di internet.

Applicazioni di business e marketing

Astroturfing

Le aziende usano questa pratica per aumentare la credibilità della loro organizzazione diffondendo recensioni positive su siti come Facebook o TripAdvisor, così come attraverso altre piattaforme. Lo fanno in modo che le persone che leggono questi falsi commenti dei clienti appaiano più legittime di quanto lo sarebbero se ci fosse solo una persona che posta sotto un ID anonimo.

Non solo le aziende stanno usando i sock-puppets per promuovere i loro marchi, ma hanno anche avviato falsi blog e pubblicato commenti su internet a loro favore. Un esempio riportato da The Guardian ha coinvolto un’azienda di tabacco che ha creato un movimento AstroTurf per le sigarette perché c’erano tentativi di regolamentazione delle vendite e dei tassi di consumo che erano in conflitto con gli interessi aziendali (per fare soldi).

La National Sleep Foundation è un’organizzazione no-profit che mira a promuovere sane abitudini di sonno. Diffondono informazioni su quanto sia importante per il benessere delle persone e lo hanno fatto attraverso il rilascio di sondaggi o ricerche che hanno condotto su vari argomenti correlati in qualche modo con questo problema.

Il comunicato stampa rilasciato da quest’organizzazione riportava che c’era stata un’epidemia di insonnia negli Stati Uniti e i consumatori potevano chiedere al loro medico. Dopo alcune indagini, ho scoperto una ricerca (in realtà solo un sondaggio) sponsorizzata da un nuovo farmaco per il trattamento con sonniferi presto lanciato sul mercato.

Ti potrebbe interessare anche: Viral marketing: cos’è e come è strutturato

Commenti disabilitati su Astroturfing: in cosa consiste e perché viene usato in marketing?

Se ti è piaciuto questo articolo considera di iscriverti ai nostri feed per restare sempre aggiornato sulle ultime novità pubblicate!


Software house pugliaCopyright © 2010 Arkosoft. All rights reserved.
ARKOSOFT - Software House
Nel Software e nel Web le tue Idee che diventano Realtà
SEDE Selaudin Zorba, Tirana 1001
Telefono: 0831/1815236
Fax: 0831/1815238
http://www.arkosoft.it
P.IVA L62218030A